menu site web

Cosa fare in Martinica

Regione Sud Caraibi

La regione Sud Caraibi è la più turistica, data la vicinanza delle spiagge più belle della Martinica, ma mantiene comunque il carattere caraibico ed è "viva" e florida.

l luoghi di villeggiatura sono concentrati nella zona di Trois Ilets (Pointe du Bout, Anse Mitan, Anse à l'Ane), Le Diamant, Sainte-Luce, Sainte-Anne.

A Le Marin si trova uno dei principali porti turistici delle Antille.

Addentrandosi sulle colline dell'entroterra si potranno scorgere panorami incantevoli, paesaggi tranquilli e incontaminati ed apprezzare momenti e scene di vita locale.

Trois-Ilets et la Pointe du Bout

Trois Ilets è un piccolo villaggio molto caratteristico, con le sue originali casette creole che si affacciano sulla baia di Fort de France. Mantiene il suo fascino di borgo rurale, con la piazzetta centrale delimitata dal mercato, il pittoresco municipio e la chiesa dove nel 1763 fu battezzata l'imperatrice Giuseppina Bonaparte.

Proseguendo lungo la strada principale in direzione sud si arriva a La Pointe du Bout, vivace centro turistico, con hotel, residences e una marina con boutiques diverse, ristoranti e il Casino.

L'Anse Mitan, la spiaggia della Pointe du Bout, e l'Anse à L’Ane, più a sud, sono due belle spiagge caraibiche attorno alle quali si sono sviluppati hotel, residences, quartieri residenziali e qualche ristorante.

Navetta per Fort de France

Trois-Ilets è collegata a Fort de France da una barca navetta; è una soluzione molto comoda per visitare anche Fort de France, si risparmia strada e si evitano i parcheggi!

Le navette partono ogni mezz'ora circa dal borgo di Trois Ilets, Anse Mitan, Pointe du Bout e Anse à l'Ane. Il primo traghetto parte alle 6.30 del mattino e l'ultimo ritorno da Fort de France per la Pointe du Bout é alle 20.45.

Golf Dipartimentale

A Trois Ilets si trova il Golf Dipartimentale, che richiama molti appassionati in Martinica per la sua bellissima posizione sul mare.

La Maison de la Canne

[mar-merc-gio 8.30-17.30 ven e sab 8.30-17.00 dom 9.00-17.00]

Situata in un’antica distilleria ora ristrutturata, il museo della canna da zucchero, prodotto agricolo sul quale si basava l'economia dell'isola, offre un’esposizione permanente basata sul tema “una terra, una pianta, un popolo”.

Musée Café&Cacao

[aperto tutti i giorni 9.00-17.30]

Un museo privato dedicato al caffé e al cacao, che hanno segnato la storia e il patrimonio della Martinica. E' ospitato nel Domaine Chateau Gaillard.

Musée de la Pagerie

[mar-merc-gio-ven 9.00-17.30 sab-dom 9.00-13.00 e 14.30-17.30]

Sul luogo dove nacque Marie-Josèphe Rose Tascher de la pagerie, l'Imperatrice Giuseppina Bonaparte, una piccola costruzione in pietra ospita il museo a lei dedicato.

La Poterie Laboratori artigianali e negozi di souvenir.

Le Anses d’Arlet

La strada per arrivarci è un su e giù a curve attraverso uno dei parchi regionali della Martinica, in mezzo alla molteplicità dei colori dei paesaggi tropicali, che in certi punti offre bellissimi panorami.

Grande Anse e Petite Anse sono villaggi di pescatori quasi sospesi nel tempo, che stanno piano piano cambiando mantenendo sempre il loro charme e la loro tranquillità. Le acque delle baie sono limpide e bellissime per nuotare, i fondali troveranno il favore degli amanti di immersioni e dello snorkelling. Vale la pena dare un'occhiata, potrete gustare un piatto creolo o francese in uno dei tanti ristorantini che troverete sulle spiagge o fronte mare e godervi un tramonto in completa tranquillità.

Le Diamant

E' una piccola e caratteristica località in riva al mare, proiettata da qualche anno verso il turismo, che offre ristoranti, qualche hotel, residences.

Le Diamant è famoso per la sua spiaggia lunga più di tre km, che guarda verso il Rocher du Diamant, un pittoresco isolotto roccioso a 3 km dalla costa che fu teatro di battaglia tra inglesi e francesi e oggi è meta di molti subacquei. Per saperne di più...

Sainte-Luce

Sainte-Luce è un villaggio di pescatori che, pur conservando il suo fascino tipicamente caraibico, ha vissuto negli ultimi anni uno sviluppo del turismo per la vicinanza di belle anse di sabbia bianca.

Le spiagge di Gros Rasin, Corps de Garde e Anse Mabouya sono tutte raggiungibili anche a piedi, attraverso facili sentieri lungo la costa.

La Foresta di Montravail, sulle colline alle spalle del paese, offre la possibilità di qualche tranquilla passeggiata e di godersi un po’ di fresco. Troverete piacevoli ristorantini lungo la spiaggia del paese, negozi e servizi di ogni tipo.

Distilleria Trois Rivières

Nel quartiere Trois Rivières, tra Diamant e Sainte Luce, sostate per una visita e una degustazione alla distilleria Trois Rivières, dove potrete fare un'escursione in quad tra le piantagioni della proprietà.

Rivière-Pilote

Rivière-Pilote è un comune principalmente agricolo, il più vasto del sud della Martinica, dedito alla coltivazione della canna da zucchero e ospita ogni anno la Foire Agricole.

La vegetazione lussureggiante delle sue valli ricorda un po' quella del nord dell'isola.

A qualche km dal borgo, in direzione della distilleria La Mauny, si trova un "pitt" che propone tutte le domeniche il combattimento tra galli e tra serpenti e manguste.

Nel territorio di Rivière Pilote e non distante da Sainte Luce si trova la bella spiaggia dell'Anse Figuier.

Ecomusée de la Martinique

[mar-merc-gio 8.30-17.30 ven 8.30-17.00 sab 8.30-13.00 e 14.00-17.00 dom 9.00-13.00 e 14.00-17.00]

Sulla spiaggia dell'Anse Figuier, l'Ecomusée vi propone un tuffo nel passato della Martinica, dalla preistoria amerinda fino alla ricostruzione di scene di vita domestica degli anni '50.

Distilleria La Mauny

A pochi km dal borgo, percorrendo una strada che attraversa le piantagioni di canna da zucchero, si raggiunge la distilleria La Mauny, dove sarete guidati alla scoperta del processo di lavorazione della canna da zucchero fino alla fabbricazione del rum, e dove potrete degustare e acquistare i prodotti della habitation.

La Foire Agricole

Tre giorni per la fiera agricola della Martinica, organizzata ogni anno dal comune di Rivière Pilote nei mesi di marzo o aprile. Vi si trova tutto lo spirito rurale dell'isola, con esposizione e vendita di prodotti agricoli, piante e fiori, bestiame, artigianato e danze e manifestazioni.

La Grotta dei Pipistrelli

Un'attrattiva particolare, un'infinità di pipistrelli che abitano una profonda grotta nel mezzo della foresta. Da visitare al tramonto, quando i pipistrelli si riversano come un fiume in piena fuori dal loro habitat in cerca di cibo.

Per la visita contattare la famiglia Madkaud: tel 0596.688162

Le Marin

Le Marin è una ridente cittadina protetta da una baia naturale, che ne fa uno dei principali porti turistici della Martinica. E’ la capitale amministrativa del sud e grazie alla sua Marina, il porto turistico dove ormeggiano le barche a vela e i catamarani, è molto internazionale.

Le Marin è il uno dei principali luoghi di partenza per le crociere in barca a vela alle Grenadines e nei Caraibi, nei locali e nei ristoranti incontrerete persone di ogni nazionalità.

Nonostante la sua internazionalità, Le Marin mantiene solide le sue tradizioni, è viva e molto “vera”.

Da segnalare la bellissima chiesa in pietra del XVIII secolo, che domina il mare e la marina stagliandosi nel cielo azzurro in un pittoresco contesto tipicamente caraibico.

A Le Marin troverete tutto: supermercati, farmacie, attrezzature nautiche e per immersioni, negozi di souvenir...

Sainte Anne

E' il paese più meridionale della Martinica, in una splendida posizione in riva al mare.

E' un bel borgo colorato e vivace, che mantiene intatto il suo charme di villaggio rurale caraibico, nonostante la forte presenza dei turisti richiamati dalle più belle spiagge del sud.

Nella baia di Sainte-Anne il mare calmo è ideale per il nuoto e per lo snorkelling, date le numerose formazioni coralline in prossimità della costa.

Tra le spiagge più note è da segnalare Les Salines, ritenuta una delle spiagge più belle della Martinica.

Retour haut de page