menu site web

Cosa fare in Martinica

Musei di Fort de France

Musei di Fort de France Martinica 

Musée Départemental d'Archéologie Précolombienne

9, rue de la Liberté - 97200 Fort de France Tél: 05 96 71 57 05
Da Lunedi a Venerdi 8.00/17.00 - Sabato 9.00/12.00

Situato tra il Fort Saint-Louis e la Bibliothèque Schœlcher, in prossimità del parco della Savane, il Museo Dipartimentale di Fort de France é ospitato dal 1971 nell'antico palazzo dell'Intendenza Militare della fine del 19° secolo. Il Museo d'Archeologia Precolombiana traccia, attraverso più di duemila pezzi, la lunga storia delle popolazioni Arawaks e Caraïbes, stabilitisi progressivamente sull'isola. Il passato amerindio della Martinica é illustrato attraverso le coppe incise o dipinte, vasi à roucou (semi coloranti di colore rosso, spesso usati nei riti funerari per dipingere il corpo del defunto) e soprattutto un'importante collezione di oggetti ornamentali, che rendono il Musée Départemental uno dei più ricchi musei archeologici della regione caraibica. I pezzi esposti provengono principalmente dai siti archeologici martinicani di Vivé e Fonds Brulé a Lorrain, Dizac a Diamant e Paquemar a Vauclin. Da visitare, una bella esposizione "L'or,ménoire millénaire de la Colombie", 62 gioielli di valore, che riflettono la maestria e la tradizione della società precolombiana.


Le Musée Régional d'Histoire et d'Ethnographie

10, bd. Général de Gaulle 97200 Fort de France Tél: 05 96 72 81 87
Lun-Merc-Giov-Ven 8.30/17.00 - Mar 14.00/17.00 - Sabato 8.30/12.30

Ospitato in una villa del 1887, con elementi decorativi propri dell'architettura tradizionale, il museo offre al pubblico la possibilità di visitare un interno borghese con arredi, costumi e oggetti dell'epoca. Al piano terra una hall d'ingresso, una piccola boutique e una sala riservata alle esposizioni temporanee, con vetrine mobili e murali, e una parte adibita a sala video. Al primo piano si trova l'esposizione permanente: é ricreato l'ambiente di un interno borghese della fine del 19° secolo, con un salone, una sala pranzo e una sala da bagno, arredati con mobili e oggetti caratteristici dell'epoca. Cimase e vetrine contengono documenti antichi, oggetti, costumi, gioielli tradizionali, quadri e stampe che rappresentano i grandi episodi storici dell'isola dal 17° al 19° secolo.


Le Muséum d'Histoire Naturelle

Parc Floral - 97200 Fort de France Tel : 05 96 70 68 41 - 05 96 63 65 51
Da Lunedi a Venerdi 9.00/12.30 - 14.30/17.00

Presentazione del vulcanesimo, della geologia e della natura delle Antille.

Il Parc Floral et Culturel Il Parco era originariamente un ospedale militare, voluto dal Re su un terreno militare lasciato alle Religiose della Carità nel 1698 da parte di un tale Villamont. Terminato nel 1722, il 22 luglio il re fece dono alle religiose delle costruzioni, delle dependances e della cappella. L'ospedale divenne tanto importante da poter accogliere più di 5000 malati. La rotonda del parco serviva come sala operatoria. Fu parzialmente distrutto da un terremoto e quindi ricostruito in parte, poi completamente abbandonato durante l'occupazione inglese nel 1809, in occasione delle guerre coloniali per l'occupazione dell'isola. Le Suore di Saint Paul de Chartres lo occuparono nuovamente dal 1819 al 1904, poi l'ospedale venne abbandonato fino al 1935, quando l'insieme delle costruzioni conobbe una rifioritura in occasione dei festeggiamenti del trecentenario del primo insediamento francese (1635 Pierre Belain d'Esnambuc). I primi floralies internazionali ebbero luogo lo stesso anno, ed é in questa occasione che i giardini saranno rimodellati. Nel 1969 la città di Fort de France decide di acquistare il Parco all'esercito per installarci un Exotarium, dove si possono ammirare dei magnifici pesci tropicali e una galleria di Geologia e Botanica. Creata nel 1981, la Galleria di Geologia (esposizione permanente) si adopera per far conoscere la realtà geologica dell'isola, mettendo l'accento sul vulcanesimo. Presenta 5 sezioni illustrate tramite campioni diversi e documenti pedagogici. La Galleria Botanica (esposizione temporanea) ospita un erbario completissimo (non accessibile al pubblico), documentazione e film. Nel parco che circonda le costruzioni ci sono piante di poirier, tamarindi, manghi e cocchi. Centro culturale, il Parc Floral comprende anche diversi ateliers d'iniziazione alle arti, tra i quali il Grand Carbet, dove si svolgono spettacoli e concerti in occasione soprattutto del festival di Fort de France


Les Archives Départementales de la Martinique

19 Avenue Saint-John Perse - Morne Tartenson - 97200 Fort de France Tel : 05 96 55 43 43
Lun-Mar-Giov 7.30/17.30 - Merc-Ven 7.30/13.00

Gli archivi dipartimentali della Martinica sono incaricati del controllo, della raccolta e della comunicazione degli archivi pubblici e anche di quelli privati che presentano un interesse storico pubblico.


La Réserve du Père Pinchon

Hôtel de Région Rue Gaston Deferre - Cluny - 97200 Fort de Fance Tel : 05 96 59 63 00
Visite su appuntamento (15 persone max)

La favolosa collezione di Robert Pinchon, membro della Communauté des Pères du Saint-Esprit, professore di scienze naturali al Séminaire Collège

Retour haut de page